QUARTA DOMENICA

Candela della luce

Accensione della candela:
Un figlio/a accende la candela
Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.
Amen.

Un genitore, introduce la preghiera dicendo:
O Padre, tu, che nell’annunzio dell’angelo ci hai rivelato l’incarnazione del tuo Figlio, per la sua passione e la sua croce guidaci alla gloria della risurrezione.

Tutti insieme:
Rit. Ecco, viene il Signore, re della gloria.

LETTURA BIBLICA

Dal Vangelo secondo Luca – 1,26-38
In quel tempo, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando da lei, disse: «Rallègrati, piena di grazia: il Signore è con te».
A queste parole ella fu molto turbata e si domandava che senso avesse un saluto come questo. L’angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ed ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e verrà chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine».

Il figlio/a prega dicendo:
Signore, Dissolvi le tenebre dei dubbi e delle paure che ci impediscono di venire liberamente incontro a Te.

Un genitore, introduce il Padre Nostro:
Ora prendiamoci per mano e recitiamo la preghiera che Gesù ci ha insegnato:

Padre nostro, che sei nei cieli…

CONCLUSIONE

Il genitore conclude il rito dicendo:
O Dio, ascolta la preghiera della nostra famiglia, fa che accogliamo con fede la venuta alla luce del tuo Figlio, l’Emmanuele, il Dio con noi.
Il Signore ci Benedica. Amen.

Impegno per tutta la famiglia:
In questi giorni dedichiamo un momento privilegiato alla lettura della Parola di Dio.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito utilizza i cookie, se continui accetti il loro uso, è necessario accettare per vedere i video. Su alcuni browser dopo aver accettato può essere necessario aggiornare/ricaricare la pagina. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi