Domenica 24 gennaio si è tenuta la 39esima Festa del Ringraziamento ad Occhieppo Inferiore anche se in “tono minore”. Alle 11 S. Messa nella chiesa parrocchiale di Sant’Antonino durante la quale, prima dell’offertorio, è stata letta la “Lettera del capo indiano Seathl al presidente degli Stati Uniti d’America”. Scritta il 12 settembre del 1855, un anno prima dell’invasione delle terre indiane da parte di minatori e coloni, la lettera richiama l’attenzione dei fedeli sul rispetto della vita e della sua sacralità, oltre che della natura, sottolineando che “Non è la Terra ad appartenere all’uomo ma l’uomo che appartiene alla Terra”.

Contadini e agricoltori del paese hanno portato all’altare il tradizionale cesto contenente i prodotti del territorio.
Al termine della celebrazione poi, benedizione di un cavallo e di un trattore (unici presenti in rappresentanza del settore) e omaggio floreale agli agricoltori defunti nel cimitero del paese. Per l’aperitivo e il pranzo comunitario ci si rifarà l’anno prossimo!

 

 

Questo sito utilizza i cookie, se continui accetti il loro uso, è necessario accettare per vedere i video. Su alcuni browser dopo aver accettato può essere necessario aggiornare/ricaricare la pagina. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi