Ascoltare, meditare, pregare insieme il Vangelo del Signore che viene. Il Natale è vicino…

Secondo dei tre incontri del ciclo “Vegliate pregando”, organizzato per la zona pastorale Elvo e Serra in occasione dell’Avvento 2018, venerdì scorso, nella chiesa di San Martino, a Camburzano.

Guidata dalle sorelle Graziana Grappoli e Valentina Conti, la riflessione ha riguardato i vangeli delle prime tre domeniche di Avvento: un invito a «vegliare, a stare attenti, a pregare in ogni momento, per vivere al meglio l’attesa del Signore che viene».

Da qui un appello alla «conversione, a rendersi disponibili e liberi per poter incontrare il Signore». Una conversione che richiede «uno scatto di qualità» nella nostra vita di tutti i giorni, che richiede più condivisione, «la grande medicina che ci libera dalla schiavitù del possedere», malattia che ci isola e ci rende ostili, e l’impegno a «non pretendere nulla più del dovuto, a non usare violenza fisica o abusare della propria posizione, a non perdersi in inutili rancori».

C’è ancora tempo, c’è ancora spazio, è ancora possibile. Non è troppo tardi per incontrare il Signore. «Basta aprire la mente ed essere profondamente noi stessi di fronte a Lui».
Solo così si potrà vivere al meglio l’Avvento, questo «cammino impegnativo verso la Gioia». Quella Vera.

Il terzo e ultimo incontro di “Vegliate pregando” è in programma venerdì 21 dicembre nella chiesa di San Rocco di Mongrando Ceresane, a partire dalle ore 20.45.

 

 

Questo sito utilizza i cookie, se continui accetti il loro uso, è necessario accettare per vedere i video. Su alcuni browser dopo aver accettato può essere necessario aggiornare/ricaricare la pagina. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi